Aiutaci a difendere i diritti dei popoli indigeni del Brasile

creato da Survival International Italia
Survival International Italia
Condividi questo progetto

Ad agosto ci è giunta la notizia che temevamo di ricevere da mesi: nel cuore dell’Amazzonia brasiliana sarebbe stato commesso un grave massacro. Alcuni cercatori d’oro illegali avrebbero ucciso un gruppo di indigeni incontattati, tra cui donne e bambini.

Un quinto dell’intera tribù potrebbe essere stato spazzato via.

Abbiamo temuto una tragedia simile sin dal primo momento in cui il governo del Brasile ha annunciato di voler dimezzare i finanziamenti destinati alle squadre responsabili di proteggere i territori delle tribù incontattate, lasciandole in balia di minatori e taglialegna pesantemente armati e intenzionati a saccheggiare le loro terre, ad ogni costo.

Stiamo assistendo alla più grave impennata di violenza anti-indigena e al più aggressivo attacco ai diritti di questi popoli dai tempi della dittatura militare. “Nel nome del profitto e del potere, ci rubano la terra, incendiano le nostre foreste, inquinano i nostri fiumi e devastano le nostre comunità” hanno denunciato tre dei maggiori leader indigeni del Brasile. “I nostri parenti incontattati, che vivono nel cuore della foresta, vengono attaccati e uccisi.”

Dal 1969 Survival aiuta i popoli indigeni a difendere i loro diritti, proteggere le loro terre e determinare autonomamente il loro futuro. La difesa di questi popoli è una delle crisi umanitarie più urgenti del nostro tempo. E non è solo una fondamentale questione di diritti umani, ma anche una battaglia per la libertà dell’uomo di poter fare altre scelte, per la difesa della diversità e del futuro di tutta l’umanità.

Le nostre battaglie si combattono (e vincono!) con estenuanti lotte nei tribunali, con manifestazioni, lettere, raccolte di firme e un lavoro costante di informazione, educazione e divulgazione. Decenni di esperienza dimostrano che funziona, che è la strada giusta da perseguire: se non ci fossimo stati, insieme alle migliaia di sostenitori che contribuiscono da tutto il mondo, oggi decine di popoli indigeni semplicemente non esisterebbero più.

Ma promuovere, difendere, garantire i diritti dei popoli indigeni ha un costo elevato, che stenta a essere riconosciuto perché non è misurabile in mattoni, medicine o alimenti. Eppure non potrebbe essere più concreto, efficace e urgente.

Per mantenere la sua indipendenza, Survival ha scelto di non accettare fondi governativi; a finanziare tutto quello che facciamo è solo la generosità dei singoli.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per raccogliere le risorse necessarie per poter fare luce su quel che sta accadendo in Brasile: dobbiamo far sapere a tutti la verità, dare ai popoli indigeni un palcoscenico dal quale rivolgersi al mondo e restare al loro fianco mentre si battono per far rispettare i loro diritti, che oggi sono tutelati anche dalla legge nazionale e internazionale.

Hanno bisogno di noi, ora più che mai. Li aiuterai?

Con 5€ al mese
puoi aiutarci a fare in modo che la violenza genocida e il razzismo non passino mai sotto silenzio

Con 10€ al mese
puoi mandare i nostri ricercatori sul campo a raccogliere le prove di gravi violazioni e atrocità

Con 25€ al mese

puoi dotare le comunità indigene di tecnologie innovative per parlare al mondo in tempo reale

Con 45€ al mese
puoi sostenere la difesa legale dei popoli indigeni che hanno subito violazioni dei loro diritti