Progetto Quando Mamma O Papà Hanno Qualcosa Che Non Va

CHILDREN OF MENTALLY ILL PARENTS - Associazione di Promozione Sociale
creato da
CHILDREN OF MENTALLY ILL PARENTS - Associazione di Promozione Sociale
Vai al sito web
Condividi questo progetto

“Quando Mamma O Papà Hanno Qualcosa Che Non Va”

“Fare informazione sui disturbi mentali, sul disagio che possono vivere i figli di genitori che ne soffrono e sui percorsi possibili per prendersi carico della propria sofferenza fin dai primi sintomi è fondamentale. Spesso si cerca aiuto quando i sintomi sono ormai già molto gravi, mentre agendo preventivamente si può evitare il degenerare della sofferenza e la cronicizzazione dei disturbi. In questo i figli di genitori con disturbi psichici possono essere avvantaggiati proprio in virtù della loro storia familiare: l’aver avuto una madre o un padre che hanno avuto difficoltà a comprendere e gestire la propria salute mentale, potrebbe spingere invece i loro figli a essere molto più attenti ai segnali del proprio malessere fin dall’inizio e più consapevoli dell’impatto che ha sugli altri il non prendersi la responsabilità – uso questa parola non a caso – della propria salute mentale”.

Dal libro di Stefania Buoni – “Quando Mamma O Papà Hanno Qualcosa Che Non Va”:

https://www.facebook.com/quandomammaopapa/

Il libro “Quando Mamma O Papà Hanno Qualcosa Che Non Va – Miniguida alla sopravvivenza per i figli di genitori con un disturbo mentale” di Stefania Buoni è stato realizzato grazie al Bando IDEE E CONTENUTI PER PUBBLICAZIONI SULLE TEMATICHE SOCIALI E DI INTERESSE PER IL VOLONTARIATO ANNUALITÀ 2017 a cura del servizio di Editoria Sociale del Cesvol – Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni.

E’ la prima pubblicazione targata COMIP – CHILDREN OF MENTALLY ILL PARENTS – Associazione di Promozione Sociale:

www.facebook.com/comip.italia

www.comip-italia.org

Il libro sarà distribuito a fronte di una donazione all’associazione che ne consentirà la ristampa di ulteriori copie oltre alle prime 100 offerte dal Cesvol.

Il libro è destinato a #giovanicaregiver #figlidigenitoriconundisturbomentale. In primis a ragazzi e ragazze, #figlicaregiver, ma anche a giovani adulti e adulti che hanno una mamma o un papà (o entrambi) affetti da un problema di #salutementale.

E’ rivolto inoltre anche alla rete sociale più estesa per sensibilizzare ed informare e contribuire a creare una rete di supporto per questi #minori. La lettura è perciò fortemente raccomandata anche a familiari, amici, insegnanti, professionisti della salute mentale, pediatri, medici di base, educatori professionali, infermieri, operatori dei servizi sociali, allenatori sportivi e in generale a tutti coloro i quali entrano in contatto con minori e famiglie e con situazioni di fragilità. Dunque è caldamente consigliata anche ai rappresentanti delle forze dell’ordine, agli operatori del 118, agli avvocati, ai magistrati, agli assessori alle politiche sociali e giovanili, a tutte le istituzioni che si occupano di #bambini e #adolescenti.