fbpx

Bazar Solidale

Categoria: Inclusione sociale
creato da Fondazione Fevoss Santa Toscana

151 VOTI

Fondazione Fevoss Santa Toscana
Condividi questo progetto

Il progetto “Bazar Solidale: da una mano all’altra”, nasce a Verona da un’iniziativa della Fondazione FEVOSS Santa Toscana ed intende rispondere all’emergente disagio sociale accentuato dalla crisi sanitaria causata dal COVID19.

L’iniziativa si sviluppa in due punti vendita e nel laboratorio della sartoria solidale. Partendo dal dono come atto di solidarietà, il Bazar si fa promotore dell’economia circolare intesa come rete sociale ed impegno ambientale, proponendo una scelta di consumo etico ed eco-sostenibile. Scegliere di acquistare nei nostri bazar significa dare una risposta concreta a due problematiche che affliggono il nostro tempo: crisi lavorativa/sociale e crisi ambientale. Gli oggetti passando da una mano all’altra, raccontano la storia di chi li ha donati e acquistano una nuova vita grazie alla dedizione dei nostri volontari e delle nostre sarte. Chi sceglie di acquistare nei nostri punti vendita si impegna a valorizzare un’alternativa concreta a un’economia basata sul consumismo e sullo spreco attraverso il riciclo e il riuso di oggetti, antiquariato ed abbigliamento. Tra le varie iniziative, per dare anche noi un contributo nell’emergenza sanitaria attuale il laboratorio di sartoria si è reinventato nella produzione di mascherine, utilizzando tessuti provenienti dalle donazioni.

Il Bazar solidale intende rispondere all’emergente disagio sociale non in modo assistenziale ma creando opportunità lavorative e formative per persone in difficoltà. Il progetto si pone nel contesto locale come spazio multifunzionale per offrire un supporto pratico ai bisogni dei cittadini, un punto di ascolto e di accompagnamento nella ricerca di servizi e risposte territoriali, un luogo di aggregazione e di formazione lavorativa.