fbpx
Amici dei Popoli ong

Be(e) different! Resilienza e biosostenibilità

88 VOTI
Condividi
  • 1
  • 1
Cosa facciamo

In Repubblica Democratica del Congo gli effetti del cambiamento climatico si manifestano ormai da tempo in maniera evidente: erosioni, frane e la minaccia costante della malnutrizione caratterizzano il contesto in cui si inserisce la pandemia Covid-19. Attraverso azioni concrete è possibile agire contemporaneamente per tutelare l’ambiente, difendere la biodiversità e migliorare la qualità di vita di tante persone in situazioni di vulnerabilità.

Il progetto si rivolge a due comunità rurali in Repubblica Democratica del Congo, Nyangezi – Sud Kivu e Manenga – Kinshasa accomunate dalla volontà di sviluppare piccole attività agricole di apicultura, agricoltura familiare e riforestazione, per offrire opportunità di formazione, promuovere l’empowerment femminile, avviare attività generatrici di reddito, migliorare l’alimentazione e permettere a tante famiglie di costruire un futuro migliore per sé e per l’intera comunità garantendo il diritto ad una vita dignitosa e ad un futuro di speranza per tutti e tutte.

Cosa puoi fare tu

Grazie al tuo contributo sarà possibile favorire lo sviluppo di piccole attività agricole che consentiranno a tante famiglie di costruire un futuro migliore per sé e per l’intera comunità.

Con 30 € donerai 20 piantine (alberi da frutto e per agroforestazione) ed un innaffiatoio, in questo modo contribuirai a migliorare le condizioni di vita della popolazione locale che potrà vivere in un ambiente più sano, scongiurare i pericoli dell’erosione e delle frane e salvaguardare le terre coltivabili dal degrado.

Con 50 € regalerai un’arnia ad una famiglia per avviare una piccola attività di apicoltura.

Con 120 € potrai fornire tutta l’attrezzatura completa per gestire l’apiario. Il miele prodotto potrà essere venduto dagli apicoltori, diventando una necessaria fonte di reddito, ma non solo! Contemporaneamente contribuirai alla protezione della biodiversità del luogo.

Facciamo insieme un passo verso un mondo più equo e sostenibile, Be(e) different e scegli la biosostenibilità!

Come donare:

Tramite bonifico bancario, Banca Popolare Etica Filiale di Bologna EU IBAN: IT30Y0501802400000010200202

oppure tramite carta di credito/debito o prepagata sul nostro sito internet

Chi siamo

Amici dei Popoli nasce nel 1974 con il nome di Amici del Rwanda, quando un gruppo di volontari, guidato dal sacerdote salesiano Don Ferdinando Colombo, si reca per la prima volta in Rwanda (il “Paese dalle mille colline”) per compiere un’esperienza di un mese di attività a servizio di alcune comunità locali. L’esperienza si ripete negli anni successivi, coinvolge un numero sempre crescente di volontari e porta il gruppo a dotarsi gradualmente di una struttura amministrativa ispirata – nei valori fondanti – al messaggio cristiano.

Così, nel 1978, in seguito anche alla nascita delle sedi di Reggio Emilia, Bergamo, San Giovanni Bianco, Milano e Matera, il gruppo di volontari si costituisce come ONG (Organismo Non Governativo) con sede legale a Treviglio (BG), e ottiene il riconoscimento ufficiale del Ministero degli Esteri italiani e della Commissione della Comunità Europea.

Negli anni seguenti, parallelamente ai progetti di sviluppo nel settore delle costruzioni di infrastrutture e opere pubbliche, cominciano ad avere un ruolo sempre più significativo gli interventi di formazione per i giovani e di reinserimento familiare, scolastico e professionale a favore dei ragazzi di strada. Nel 1993 l’organismo modifica il proprio nome da Amici del Rwanda, in AMICI DEI POPOLI, e inizia a operare anche in altri paesi del Sud del mondo, mantenendo e sviluppando l’originario stile di cooperazione. Gradualmente il settore educativo diviene l’ambito privilegiato delle azioni di Amici dei Popoli, nel quale l’Ong attua i propri progetti di cooperazione a sostegno delle comunità locali (in Africa e America Latina)..

Oggi Amici dei Popoli Ong è presente in Rwanda, Repubblica Democratica del Congo, Kenya, Malawi, Guinea Conakry e Uruguay. E ovviamente in Italia, con le sedi di Bologna , Padova, Treviglio, Roma e Altamura. L’azione di Amici dei Popoli in Italia e in Europa mira a sensibilizzare la cittadinanza sui temi della povertà e delle diseguaglianze che ancora affliggono tanti paesi, sugli squilibri economici che le determinano, sul ruolo fondamentale della società civile e dei singoli cittadini per promuovere un cammino di trasformazione della società globale in cui viviamo.

Fare cooperazione allo sviluppo significa crescere insieme, promuovendo lo sviluppo umano di ogni cittadino del mondo, operando attraverso il coinvolgimento di comunità e popoli, generando rapporti equi e giusti tra Paesi del Nord e Paesi del Sud del mondo.

Amici dei Popoli sostiene in particolare un modello di sviluppo integrale e sostenibile, fondato sulla partecipazione attiva di tutti i soggetti della società civile, sulla conoscenza e il rispetto dell’altro, sulla solidarietà e la condivisione paritaria di esperienze e saperi.

I nostri valori e la nostra vision si concretizzano in tre linee di intervento:

  1. la promozione di progetti socio-educativi, in ambito scolastico e lavorativo, in contesti impoveriti di Africa e America-Latina, studiati e realizzati in collaborazione con partner radicati sui territori.
  2. l’azione in Italia e in Europa, attraverso attività di sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo, nelle scuole e sui territori, al fine di informare ed educare sui temi dell’incontro e della cooperazione tra i popoli, della pace, del consumo consapevole, dell’ecologia integrale.
  3. la promozione e l’organizzazione di esperienze di breve termine, realizzate in gruppo, nei Paesi del Sud del mondo e presso le comunità di migranti in Italia.
Video