fbpx

DAI UNA MANO ALL’ACCOGLIENZA

Categoria: Inclusione sociale
creato da Uno e Sette APS

187 VOTI

Uno e Sette APS
Condividi questo progetto

Ho conosciuto un bambino che era sette bambini.

Paolo era bruno, Jean biondo, e Kurt castano, ma erano lo stesso bambino.

Juri aveva la pelle bianca, Ciù la pelle gialla, ma erano lo stesso bambino.

Pablo andava al cinema in spagnuolo e Jimmy in inglese, 

ma erano lo stesso bambino, e ridevano nella stessa lingua.

Ora sono cresciuti tutti e sette, e non potranno più farsi la guerra, 

perché tutti e sette sono un solo uomo.

Gianni Rodari, Uno e Sette

 

Siamo 6 famiglie che credono che la diversità sia sinonimo di ricchezza.

Siamo 6 famiglie, convinte che vivere insieme sia un’esperienza possibile e bella.

Siamo 6 famiglie che, con fatica e determinazione, stanno concretizzando un sogno: realizzare un contesto abitativo caratterizzato dalla centralità delle relazioni e basato sulla solidarietà, la reciprocità e la sobrietà: il co-housing “Uno e Sette”.

 

Dopo tanti anni di ricerca e progettazione, stiamo per ultimare una struttura nel comune di Usmate Velate (MB), seguendo i più moderni criteri di sostenibilità ambientale, e secondo il modello abitativo del co-housing. L’edificio si compone di sei appartamenti per le nostre famiglie, più una buona percentuale di spazi comuni pensati per favorire la relazione e l’incontro: zona gioco per i bambini, lavanderia, spazio di smart working, laboratorio attrezzi, giardino, una sala polivalente e una grande cucina. Queste ultime saranno aperte anche all’utilizzo di esterni e messe a disposizione del territorio.

 

Come mai ci chiamiamo “Uno e Sette” se siamo sei famiglie?

Perché il progetto, da sempre, prevede un settimo appartamento a fianco dei nostri, all’interno del co-housing. 

Questo appartamento sarà uno spazio dedicato all’accoglienza di persone in situazione di fragilità che necessitano di un accompagnamento nel loro percorso verso l’autonomia. La vicinanza delle sei famiglie rende questa possibilità particolarmente innovativa e preziosa, in quanto la solitudine, in questi ultimi anni, si sta delineando come una delle maggiori cause di impoverimento e malessere; da soli si è più esposti, più fragili e, in alcuni casi, meno tutelati dalle politiche di sostegno al reddito.

Non ci rivolgiamo a tipologie particolari di persone, ma è nostra intenzione metterci in ascolto delle necessità del territorio, collaborando con le realtà politiche e sociali esistenti.

 

Siamo convinti che questa esperienza di vicinato attento e solidale potrà essere una ricchezza per tutti. Per noi famiglie residenti, per tutte quelle persone che nel tempo ospiteremo e per chi ci sta intorno.

E siamo convinti che, in una società in cui il benessere personale viene perseguito ed ottenuto troppo spesso a scapito delle persone più fragili, un abitare fondato sull’accoglienza e la fiducia reciproca sia testimonianza quanto mai necessaria.

 

Se sei interessato a conoscerci meglio visita il nostro sito: www.unoesette.it