HALABJA STORIES

Categoria: Ambiente
creato da ALBERTO Sanna
ALBERTO Sanna
creato da
ALBERTO Sanna
Condividi questo progetto

Il 16 marzo 1988, durante la guerra Iran-Iraq, l’esercito iracheno rilasciò gas al cianuro sui tetti di Halabja. Un terribile attacco chimico per punire gli abitanti del piccolo villaggio curdo al confine con l’Iran, rei – secondo Saddam Hussein – di non aver posto sufficiente resistenza all’avanzata del nemico. Fu una strage senza precedenti: 5000 morti, quasi tutti civili, tantissimi bambini.

Halabja Stories è un progetto che nasce dall’incontro di alcuni attivisti provenienti da diverse realtà con l’organizzazione NWE, di sede ad Halabja, Stato Federale del Kurdistan Iracheno.

L’attività principale del progetto è l’allestimento di una mostra fotografica sul bombardamento chimico che la città di Halabja ha subito nel marzo 1988. Una mostra per non dimenticare gli effetti devastanti degli attacchi subiti dal popolo curdo nella sua storia.

Lo scopo della mostra è raccogliere fondi da destinare a NWE  per contribuire alle sue diverse iniziative. La principale di queste è la produzione artigianale, da parte di donne rifugiate e sfollate, di borse di cotone da distribuire gratuitamente alla popolazione della città di Halabja. Questo per limitare ed in ultima analisi eliminare l’uso delle buste di plastica, di impatto ecologico insostenibile, e per far diventare Halabja la prima città ‘plastic bag free’ di tutto l\\\’Iraq.

 

Questa attività, e altre in cui NWE si sta impegnando da diversi anni ormai, si inserisce all’interno del più ampio programma “Green City Halabja”.

Tutti i proventi raccolti dalla campagna andranno a coprire i costi di produzione della mostra e sostenere direttamente il progetto \\\”Green City Halabja\\\”. Le attività in Italia sono infatti realizzate da attivisti e volontari.

Sulla pagina facebook: halabja stories  troverai maggiori informazioni e tutti gli eventi relativi alla mostra che potrai visitare, ti aspettiamo!