fbpx
Associazione Gemme Dormienti

Il giardino delle gemme dormienti

152 VOTI
Condividi
  • 2
  •  
Cosa facciamo

Il progetto è centrato sull’assistenza diretta a persone malate di cancro e/o malattie croniche invalidanti nella transizione tra la scoperta della malattia e l’applicazione della terapia oncologica, in riferimento alla preservazione della loro funzione riproduttiva; l’obiettivo generale è quello di proteggere la fertilità̀ di giovani donne e uomini affetti da malattie oncologiche o altre malattie croniche invalidanti, offrendo una consulenza informativa, educativa ed orientativa, associata ad assistenza diretta sanitaria. Le “gemme dormienti”, in botanica, sono quei germogli che si sviluppano nell’anno successivo a quello in cui si sono formati: la Natura protegge le gemme, non ancora pronte, in vista di una fioritura futura. Solo una percentuale molto bassa di giovani che ricevono una diagnosi di cancro, però, riceve una consulenza informativa da uno specialista della fertilità̀ prima di iniziare i trattamenti, vedendo così ridotta, quando non impedita, la possibilità futura di avere figli, con ripercussioni drammatiche sul proprio benessere psicologico e relazionale. “Gli importanti miglioramenti della sopravvivenza e della mortalità̀ (da tumori), rilevati nella esperienza italiana, sono legati probabilmente alle nuove metodiche diagnostiche, ma soprattutto ad una maggiore diffusione della prevenzione e ad una maggiore coscienza dei giovani riguardo le malattie oncologiche” (I tumori negli adolescenti (…), ISTAT, ISS, ALTEG, 2013).  La preservazione della fertilità̀, però, non riguarda solo gravi malattie come il cancro, ma anche i comportamenti sessuali a rischio che rappresentano un’importante causa di malattie infettive a trasmissione sessuale e che possono compromettere la futura fertilità̀.

Il Giardino delle Gemme Dormienti vuole essere uno spazio (non solo fisico, ma anche mentale/psicologico) dove proteggere e preservare la fertilità̀ dei pazienti oncologici malati di cancro e/o malattie croniche invalidanti attraverso le attività di assistenza e consulenza a donne e uomini nella fascia di età compresa fra i 3 i 45 anni (in particolare per la protezione della funzione ovarica delle donne) come anche uno spazio di informazione dei pazienti, le loro famiglie e il maggior numero di persone attraverso ogni evento di sensibilizzazione sulle tematiche della fertilità, della prevenzione anche attraverso l’oncogenetica, nuova frontiera nella salvaguardia della salute. Gli interventi svolti per i vari gruppi di età e sesso dei pazienti da parte del personale medico e dei volontari sono sviluppati tenendo conto della loro specificità; per quanto riguarda i minori coinvolti nel percorso, l’associazione mira a sensibilizzare i genitori attraverso colloqui congiunti; per i/le pazienti adulti/e, l’associazione organizza percorsi di supporto culturale, oltre a quello terapeutico/oncologico per sfruttare ogni momento della malattia come potenzialità da far emergere attraverso l’arte  e la “cura del sé”(sono previsti vari ambiti che vanno dalla pittura, alla ceramica, al ballo, alla musica, al percorso di fotografia come strumento di analisi della persona attraverso l’autoritratto).

Cosa puoi fare tu

Le gemme sono dormienti ma potenti!

sostieni la preservazione della fertilità in presenza di patologie oncologiche o altre malattie croniche invalidanti

Tutte le attività e tutti i progetti di Gemme Dormienti Onlus sono realizzati con il sostegno privato di persone, aziende, fondazioni, associazioni ed altri enti partner che condividono gli obiettivi associativi.

Ci teniamo molto a “curare il nostro spazio di accoglienza” come luogo aperto al dialogo e al confronto, nel pieno rispetto delle diversità e con uno spirito solidale. Se condividi i nostri valori e vuoi contribuire, puoi sostenerci nel modo che ritieni più opportuno!

Aiutaci nella forma che più desideri e passaparola per far crescere le Gemme Dormienti!

DONA anche tu, attraverso il nostro sito https://gemmedormienti.it/come-aiutarci/dona-ora/

https://gemmedormienti.it/come-aiutarci/

 

Chi siamo

L’Associazione nasce dalla iniziativa di una ginecologa della fertilità – la Dottoressa Mariavita Ciccarone – in seguito al contatto con decine di pazienti che, a causa di terapie particolarmente aggressive, hanno perduto la possibilità di avere figli. La nostra missione è ulteriormente avvalorata dalla consapevolezza – provata da rilevamenti statistici – che la prospettiva di conservare la fertilità rappresenti per le/i pazienti oncologiche/i uno stimolo ad affrontare con ottimismo la terapia, aumentando la guarigione.

L’associazione opera nell’assistenza sanitaria e di tutela della salute. TUTTI I volontari dell’associazione Gemme Dormienti (medici, psicologi, avvocati, statistici, esperti della comunicazione, pazienti e cittadini) lavorano alla creazione di una rete di servizi, professionisti e iniziative, che possano svolgere opera di corretta informazione e sensibilizzazione sulle tematiche, oltre a fornire specifici servizi assistenziali alle pazienti oncologiche, in cerca di maternità e fertilità.

L’associazione punta alla realizzazione di progetti di solidarietà sociale e a sostenere le persone svantaggiate in ragione di patologie invalidanti (oltre alle neoplasie anche le malattie autoimmuni o a eziologia ignota, malattie reumatiche, endometriosi e altre).

Video
https://youtube.com/watch?v=NLnUfC5i6X8%3Ffeature%3Doembed%22+frameborder%3D%220%22+allow%3D%22accelerometer%3B+autoplay%3B+clipboard-write%3B+encrypted-media%3B+gyroscope%3B+picture-in-picture%22+allowfullscreen%3E%3C