fbpx
Cooperativa Impresa Sociale Ruah

MIGRANTOUR A BERGAMO: I NUOVI CITTADINI RACCONTANO IL TERRITORIO

149 VOTI
Condividi
  • 11
  •  
Cosa facciamo

Migrantour è un progetto di turismo responsabile che promuove la scoperta della ricchezza delle culture esistenti in città attraverso passeggiate interculturali. Si tratta di veri e propri tour urbani, con una particolarità: sono condotti da persone con background migratorio formate alla professione di accompagnatore interculturale. Per questo motivo il progetto rappresenta un’importante occasione per l’inserimento lavorativo delle persone migranti.

Attraverso lo strumento innovativo della passeggiata interculturale, Migrantour facilita l’accesso al patrimonio cittadino, valorizzando le peculiarità territoriali e rafforzando al contempo il protagonismo della comunità ospitante. Permette, infatti, di scoprire le città attraverso gli occhi di chi abita e conosce i quartieri a forte componente multiculturale, che spesso vengono considerati problematici e per questo motivo sono poco frequentati dalla cittadinanza.

Le passeggiate si rivolgono a scuole, cittadini e turisti offrendo percorsi alternativi a quelli attraversati dal turismo di massa. Fornendo risposte diversificate alla domanda turistica, si rivelano uno strumento essenziale per favorire il benessere collettivo e la tutela territoriale, in un’ottica di consapevolezza dei principi dell’economia sociale e solidale e della sostenibilità ambientale

Cosa puoi fare tu

La migrazione, uno dei tanti modi per definire la mobilità umana, rappresenta per il territorio un valore aggiunto dal punto di vista culturale, sociale ed economico.

Con il tuo voto al progetto Migrantour a Bergamo: i nuovi cittadini raccontano il territorio

  • Contribuirai ad aumentare la consapevolezza del fenomeno migratorio e a favorire l’inclusione sociale delle persone migranti.
  • Faciliterai la diffusione di una cultura del turismo responsabile rispettosa dell’ambiente, delle culture e della comunità locale. 

Contribuisci anche tu a rendere Migrantour un’esperienza duratura, parte del patrimonio interculturale della realtà bergamasca!

Chi siamo

Cooperativa Impresa Sociale Ruah è Ente capofila del progetto Migrantour a Bergamo: i nuovi cittadini raccontano il territorio, avviato nell’ottobre 2020 con il prezioso contributo di FIEB – Fondazione Istituti Educativi di Bergamo e gestito in partenariato con Viaggi Solidali S.C.S. (Torino), Fondazione ACRA (Milano), Fondazione Teatro Donizetti, Comune di Bergamo, Associazione Lombarda delle Piccole Comunità con Grandi Patrimoni Culturali.

La Cooperativa Impresa Sociale Ruah nasce nel gennaio 2009 dall’associazione Comunità Immigrati Ruah Onlus, nata a sua volta nel 1991 in collaborazione con Caritas Diocesana Bergamasca per rispondere all’emergenza migratoria sul territorio di Bergamo.

La Cooperativa sostiene la promozione umana della comunità e l’integrazione sociale dei cittadini italiani e stranieri, attraverso progettualità e servizi sui temi del dialogo e dell’incontro interculturale, dell’abitare, dell’accoglienza e della cura.