PROGETTO BANCHI DI SCUOLA A DUEKOUE COSTA D’AVORIO

Categoria: Educazione e istruzione
creato da associazione fede cristiana fidenza odv ets
associazione fede cristiana fidenza odv ets
Condividi questo progetto

CONTESTO DEL PROGETTO

Duékoué, è una città della Costa d’Avorio, nella regione del Guémon, all’ovest del paese, vicino alla Liberia e la Guinea. È localizzata in una zona forestale e montagnosa. La sua popolazione è costituita essenzialmente di Wés e di dioula.NEL 2011 circa 3000 persone sono stato uccise a causa della crisi politica, massacri avvenuti tra le diverse etnie in modo particolare quella Guéré. A seguito di vari scontri tribali la Croce-Rossa e la FIDH denuncianoche durante i molteplici massacri hanno perso la vita circa 100 mila persone. Questa e la situazione triste che vivono gli abitanti del posto. Da ultimo la città è stata scossa dalla crisi post-elettorale al punto che oggi gli studenti non riescono ad avere un pasto al giorno e l’istruzione PRIMARIA è in difficoltà. La formazione pre-scolastica e scolastica in questa parte della Costa d’Avorio è un vero disastro. Secondo l’ispettore dell’istruzione primaria e scolastica e il Segretario generale della direzione regionale dell’istruzione, le scuole primarie e secondarie di Duékoué sono in uno stato disastroso. Oltre alla mancanza di mezzi materiali, è necessario colmare il deficit degli insegnanti. L’istruzione pre-scolastica è quasi inesistente. Gli scolari, gli studenti sono raggruppati in baracche costruite con terra e fango per seguire le lezioni. Lezioni tenute da persone senza alcuna qualifica e titolo.

OBIETTIVI DEL PROGETTO: L’obiettivo del progetto è migliorare l’apprendimento scolastico, incrementare l’istruzione a studenti e alunni.Fornire all’edificio scolastico una mensa dove consumare almeno un pasto, e rifornire le aule di materiale scolastico. Avviare dei corsi di studi per insegnanti. 6. DESCRIZIONE DEL PROGETTO: L’istruzione è uno dei diritti fondamentali di ogni bambino dovunque sia. Gli sforzi dei governi e degli attori coinvolti nei paesi in via di sviluppo devono convergere, devono garantire questo diritto fondamentale a tutti i bambini del mondo, perché siamo convinti che ogni bambino, indipendentemente dal paese o dall’ambiente, devepoter studiare in buone condizioni. La scuola offre ai bambini poveri la possibilità di andare a scuola e godere delle stesse possibilità di successo come altri. Attrezzature scolastiche, scrivanie, banchi, armadi, lavagne e sedie sono indispensabili per far fronte al numero crescente di bambini che “bussano alla porta”. Quindi per consentire a tutti gli scolari della scuola JEAN GLAHO di seguire le lezioni in modo dignitoso proponiamo: L’acquisto o la fabbricazione di trenta (30) banchi per ogni classe alle 10 aule sprovviste;L’acquisto o la fabbricazione di dieci (10) scrivanie con 10 sedie per gli insegnanti; L’acquisto o la fabbricazione di dieci (10) lavagne con cavalletti; L’acquisto di materiali didattici; Costruzione di tre cucine in pietra (cucine africane) per una mensa scolastica.; Acquisti di un numero di libri, almeno un 120 per creare una mini biblioteca.non realizzare questo progetto significa condannare i bambini delle famiglie più sfortunati e più toccati dal massacro al cerchio vizioso dell’analfabetismo e della povertà.L’obiettivo di FEDE CRISTIANA FIDENZA è quello di combattere l’analfabetismo in tutte le sue forme e anche di prevenire le disparità nell’accesso alle scuole tra le aree urbane e rurali, garantendo che i bambini poveri, in particolare quelli della povertà rurale, abbiano accesso a condizioni favorevoli all’istruzione di qualità, e garanzia del diventare più istruiti.