SolidAVIS

Categoria: Inclusione sociale
creato da Avis Comunale di Roma
Avis Comunale di Roma
Condividi questo progetto

Descrizione

Il Progetto SolidAVIS, sviluppato da AVIS Comunale Roma, intende perseguire una maggiore adesione della popolazione STRANIERA alla donazione del sangue attraverso varie attività condivise, in particolare:

1.Informazione sulla donazione ai cittadini già assistiti presso gli ACP (Ambulatori di Cure Primarie);

2. Invito all’aspirante donatore  a fare Test di pre-donazione per verificarne la possibilità e lo stato reale di salute;

3. Invito a donare in AUTOEMOTECA dove AVIS opera.

(importante e’ notare la centralita’ della sede sia per vicinanza alla metro che alla zona in cui la popolazione straniera , in particolare quella filippina, e’ particolarmente numerosa)

Modalità

È previsto l’acquisto e l’utilizzo degli strumenti medicali, con relativi consumabili, all’interno del processo di  SCREENING PRE-DONAZIONE

Il servizio di monitoraggio e supporto al POTENZIALE Donatore è rivolto:

  • ad un cluster di aspiranti donatori specifici, individuati dal medico per motivi anagrafici o per situazioni personali specifiche;
  • a cittadini che a seguito di test confermano il desiderio di diventare donatori,

per un complessivo numero atteso di almeno 3.000 persone, sottoposte a Test, su una popolazione residente a Roma in età donazionale compresa fra i 18-64 anni.

La maggiore attrattiva dei potenziali donatori deve ruotare attorno alla possibilità di effettuare analisi con verifica e successiva  diagnosi di test pre-donazionali con verifica del ceppo malarico e del t. cruzi.

Tale servizio sarà realizzato nella sede amministrativa Avis, dove vi è una saletta allestita ad hoc, sita in via Imperia 2, in maniera calendarizzata, da parte del team sanitario AVIS.

Tipologia di attivita’

  • promozione e chiamata delle persone alla pre-donazione;
  • accoglienza donatore in sede con visita di un medico selezionatore;
  • prelievo di sangue funzionale ad effettuare il TEST tramite infermiere specifico;
  • analisi e diagnosi post prelievo presso struttura pubblica preposta;
  • attività di chiamata dei selezionati risultati negativi ai test;
  • accoglienza aspirante donatore con ulteriore visita medica e prelievo finalizzato alla donazione di sangue intero

Obiettivi

  1. Aumento del numero e della qualità dei donatori e delle donazioni;
  2.  Riduzione degli scarti;
  3.  Contributo alla diagnosi post prelievo con nuovi donatori.

La durata prevista del progetto è di 6 mesi.