URO-H-ANGELS

Categoria: Salute e ricerca
creato da APS Associazione PaLiNUro
APS Associazione PaLiNUro
Condividi questo progetto

Neoplasia è sinonimo di tumore: ci occupiamo quindi di pazienti affetti da un carcinoma che insorge dal tessuto che riveste la vescica e le vie urinarie (bacinetto renale, uretere, uretra). In Italia è al 5° posto tra le neoplasie più frequenti, al 4° per gli uomini! Un numero crescente di pazienti affronta la complessità di un percorso diagnostico e terapeutico che comprende problematiche fisiche e psicologiche che impattano in modo determinante sulla loro vita e su quella dei loro familiari. Associazione PaLiNUro – Pazienti Liberi dalle Neoplasie Uroteliali – si pone l’obiettivo principale di saper dire alle nuove persone che si affacciano alla malattia dove si trovano, in ogni momento, fornendo delle informazioni che spieghino loro, con linguaggio facile e familiare, cosa fare, come risolvere quella specifica situazione e quale sarà il decorso della malattia/convalescenza fino ad arrivare all’auspicabile momento della guarigione.

L’allargamento a un numero sempre crescente di strutture ospedaliere è fondamentale per poter dare sostegno individuale agli ammalati attraverso l’affiancamento personale e personalizzato di un ex ammalato che ha in precedenza seguito lo stesso percorso clinico. Per un paziente all’inizio del percorso clinico, nella consapevolezza di avere un grave tumore e con la prospettiva di una cistectomia radicale, potere interfacciarsi con un volontario, dall’aspetto sano e dall’umore brillante è già un presagio di guarigione. Anche il bagaglio esperienziale del volontario rappresenta un importante riferimento per l’ammalato diverso comunque dai contributi di sostegno offerti dal personale sanitario. Un’associazione ha senso di esistere solo se i diretti interessati ne conoscono l’esistenza: PaLiNUro ha pertanto già avviato: – un programma di espansione con l’accreditamento presso i principali ospedali italiani che hanno al loro interno un reparto di onco-urologia; – un programma di formazione del volontario ospedaliero al fine di approfondire e regolamentare l’approccio al paziente.

Obiettivo Si stima di poter essere accreditati, entro il 30.06.2020, in almeno 7 ospedali (Nord-Centro Italia) con altrettanti volontari formati e operativi. I destinatari sono pazienti dei reparti di uro-oncologia degli ospedali in cui verremo accreditati.